201212.11
Off
0

FIDUCIA NELLA COMPLETEZZA E VERIDICITÀ DEI LIBRI TAVOLARI

Il principio di tutela della fiducia e completezza dei libri tavolari protegge l’acquisitore di immobili in buona fede che ha agito con fiducia nei libri tavolari e non era consapevole che il stato tavolare non corrisponde alla realtà. La Legge sulla proprietà e altri diritti reali, che ha introdotto questo principio nel sistema giuridico croato, è entrata in vigore il 1 gennaio 2007.

Tuttavia, a causa del numero estremamente elevato di particelle ancora registrati come proprietà sociale, con il stato catastale ancora non regolato, la applicazione di questo principio è stata ritardata in diverse occasioni. La prima dilazione è stata fissata fino il 1 gennaio 2010. ma alla fine del 2009, la legge era modificata e l’applicazione di questo principio è ora rinviata al 1 gennaio 2015. Ciò significa che la protezione di fiducia nella completezza e veridicità dei libri tavolari fino il 01 gennaio 2015 non si applica a favore degli acquisitori di immobili registrati come proprietà sociale, che non è stata cancellata fino al entrata in vigore della Legge sulla proprietà e altri diritti reali.

Eccezionalmente, la protezione di fiducia nella completezza e veridicità dei libri tavolari si applica dal 01 gennaio 2007 per l’acquisizione di immobili nei comuni catastali per quali è introdotto il EOP (elaborazione dei dati elettronica) e gli immobili che, secondo le disposizioni della Legge sul catasto, sono registrati nella base dei dati catastali e tavolari.